Quel bastardo di Mike Patton – di Carlo Cannella


Quel bastardo di Mike Patton - di Carlo CannellaUn reperto analogico da eliminare, anche entrando di notte dalla finestra, narcotizzando, minacciando, perché è un mondo cane, si sa. Un tribunale fatto su due piedi, nella fretta di giungere al termine dell’operazione e tornarsene a godere della vita da rockstar, finalmente liberato da passati imbarazzanti.
Una traccia dell’accaduto però è rimasta in questo racconto che Carlo Cannella, indefesso punk nostrano, ha consegnato alla nostra raccolta.

Di lui potete leggere anche “Tutto deve crollare” e l’ormai introvabile e sorprendente “La città è quieta… ombre parlano” dove qualcosa della cassetta galeotta si era saputo.