Un martedi da Leone

Erano diversi anni che non scrivevo più di cose mie private sul blog.
Anzi, a dirlo all’antica, sul web log.
Per lasciare una traccia in Rete, questo voglio rimanga scritto qui, in tutta la sua potenza e fragilità digitale:

stamattina è nato Valerio, il mi’ figliolo.
E sono contento matto.
Noi tre in un post e tutto quello che verrà.

E un’altra cosa, tanto per agganciarsi all’attualità e ai royalbaby del momento:
“Noi viviamo per calpestare i re”
(W. Shakespeare, “Enrico IV”)

Dài Valerio, che si parte.

6 comments

  1. Ferruccio

    Benvenuto Valerio! :D

  2. lucio

    grandeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!

  3. SAPO!!

    Saranno sette anni che non lascio un commento su un blog ma, caro Valerio, sappi che noi una volta si faceva così. Abbracci (a tutti) dallo ZIO!!

  4. [Sir Squonk]

    Come Sapo. Vado a stappare un Campari, anzi tre.

  5. Un abbraccio a voi e un sorriso di benvenuto al piccolo!

I commenti sono chiusi