Agora Medspring | Social hub

Agora MedSpring

Agora Medspring | Social hub Social hub per la collaborazione nella ricerca e nell’innovazione nella regione euro-mediterranea.

Content e social media editor: interviste, articoli, infografiche, video, live-streaming e live-tweet di conferenze e workshop.
(2013 – 2017)

[per Net7, new media agency]

URL: http://agora.medspring.eu

Next Stop L'Aquila City

Next Stop L’Aquila City

Nerxt Stop L'Aquila CityFine marzo 2011: a quasi due anni dal sisma del 6 aprile, il racconto di due giorni passati a L’Aquila. Alcuni giovani ci hanno guidato in quelli che erano e che sono diventati i loro luoghi d’incontro e di socialità.
Dalle piazze e le vie del centro storico alle strade e le rotatorie delle zone intorno, in attesa di una ricostruzione che non parte.

Next Stop L’Aquila City | website reportage

Fotografie di Giampiero Marcocci

Testi, video e sito web di Strelnik.

Licenza CCL 2.5

Pinokkio Vol. 2 | il libro

Pinokkio Vol. 2 | il libro

Pinokkio Vol. 2 | il libro

He risked it all to give first love a second chance
(F.S. Fitzgerald, “Il grande Gatsby”)

[dall’introduzione]

Riscrivere un classico significa rompere una passività ri-regalando al lettore la libertà di fronte al testo che così ridiventa plurale, ammantandosi di differenze, in barba all’autore originale il più delle volte morto e sepolto.
36 riscritture nate sul web e approdate sulla pagina, a completare la riappropriazione della fiaba, scomodando perfino Roland Barthes.

In collaborazione con Intoscana.it
Pinokkio Vol. 2 | He risked it all to give first love a second chance
(nero_passero Borders. Robe da CCL, giugno 2010)
Distribuito con licenza creative commons 2.5.

Pinokkio Vol.1 | il libro

Pinokkio Vol.1 | il libro

Pinokkio Vol.1 | il libro

Belli i classici, eh?
Belli anche perchè c’è un gusto maggiore a rivisitarli, riraccontarli, dissacrarli o valorizzarli.
Pinocchio fa parte di questa cerchia ristretta di capolavori.

La voglia di contaminarlo e dissezionarlo, mischiandolo ai fatti attuali, ricollocandolo in altri generi, straniandolo, è lo scopo di questo sitarello-esperimento pretenzioso, con un titolo da intendersi in broken English – ché fa tanto approccio disincantato e un po’ volgare ai mostri sacri.

Consideratelo un mash up, un aggregato di samples liberati dall’originale collodiano e ricuciti secondo nuove trame, imprevisti e possibilità.
Questo è quel che è accaduto nel corso di tre anni grazie a trentasette autrici/ori venuti dalla Rete che hanno ricolorato a sputi, carezze e tinte in dolceforte ognuno un pezzo di questo classico. Come un esperimento di riscrittura collettiva, ma senza accordi preventivi o scadenze imposte, d’un romanzo che tutti hanno letto, si son fatti leggere o hanno visto in tv.

In collaborazione con Intoscana.it
A Pinokkio’s Bloody Binary Story | Vol. 1
(nero_passero Borders. Robe da CCL, maggio 2007)

Disegno di copertina: Michele Mik Duch.
Volume presentato e distribuito il 12 maggio 2007 all’interno della prima edizione del LitCamp al Circolo dei Lettori di Torino.